Master Brand

Pulci vs. pidocchi: le differenze da sapere

Condividi su
Intro Text
Scopri le differenze da sapere per distinguere pulci e pidocchi.
Content

Come distinguere pulci e pidocchi sui propri animali. 
Questi parassiti sono differenti tra loro, ma condividono alcune similitudini. 
Infatti entrambi: 
•    Sono piccoli insetti senza ali 
•    Sono attivi sia di giorno che di notte 
•    Possono trasmettere la tenia Dipylidium caninum
•    Possono causare la perdita di pelo, prurito e potenziali infezioni batteriche 

Quali sono le differenze tra pulci e pidocchi? 

La prima grande differenza è che i primi sono più comuni e si nutrono di sangue, mentre i secondi sono meno comuni e alcuni si nutrono di sangue (pidocchi pungitori) e altri di secrezioni sebacee, detriti cutanee e cheratina (pidocchi masticatori). 
Ma se ancora non siete convinti sulle differenze, c’è un fattore chiave che può aiutarvi velocemente nella distinzione tra questi due parassiti: il loro modo di muoversi. 

Pulce e pidocchio: come si muovono 

Le pulci sono più difficili da trovare, perché si muovono perfettamente tra il pelo e spiccano dei salti incredibili in relazione alla loro grandezza (33 cm in altezza e 50 cm in lunghezza). Potreste vederne una e poi non essere più in grado di ritrovarla. I pidocchi, invece, non si muovono tanto quanto le pulci e spesso sono attaccati a un singolo pelo tramite la loro grande bocca. 

Durata della vita e ciclo riproduttivo delle pulci e dei pidocchi 

Due altre importanti differenze sono: la durata della vita e il loro ciclo riproduttivo. I pidocchi solitamente vivono per circa un mese e le femmine possono produrre 200-300 lendini (uova) durante la loro vita. Dopo aver deposto le uova, la femmina le attacca alla radice del pelo dell’animale. Il ciclo biologico delle pulci, invece, può durare anche mesi e le pulci adulte possono deporre migliaia di uova durante la loro vita. Queste uova sono lisce cadono immediatamente dall’animale nell’ambiente in cui vive, come tappeti, letti, divani. Da lì poi, si schiudono e liberano le larve che poi mutano in pupe e infine in pulci adulte pronte ad infestare nuovamente il cane o il gatto.
 

Image
pulci pidocchi

Pulci e pidocchi: l’infestazione 

I pidocchi si diffondono da un animale all’altro attraverso il contatto ravvicinato, mentre le pulci si diffondono da un ambiente contaminato all’animale. In altre parole, un animale con i pidocchi può trasmetterli direttamente a un altro, ma un animale infestato da pulci molto raramente le trasmetterà a un altro tramite contatto diretto. Piuttosto, l’animale dovrà camminare o restare in un ambiente già infestato. 
Ogni animale, anche se ben curato, può prendere le pulci e non c’è alcuna correlazione con l’età o la razza. I pidocchi, invece, tendono a infestare maggiormente animali giovani, vecchi, o che non vivono in buone condizioni igieniche. 

Come eliminare pulci e pidocchi 

In commercio esistono diverse soluzioni che possono aiutare ad eliminare i parassiti:
•    collari antiparassitari
•    gocce (spot-on)
•    spray 
•    shampoo
Prima di utilizzare qualsiasi soluzione, è sempre opportuno consultare attentamente il foglio illustrativo.
Avere informazioni di base può aiutare a trattare e prevenire un’infestazione da parassiti nel vostro animale. Non dimenticatevi che la prevenzione è fondamentale, perciò fate tutto quello che potete per tenere a bada questi parassiti prima che questi diventino un problema per voi e per i vostri animali.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Registrati alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sul mondo dei Pet!

Condividi su
Open Modal