Master Brand

Come appaiono alla vista le punture delle pulci?

Condividi su
Intro Text
Le punture delle pulci possono causare fastidio al vostro animale, ma come si può dire con certezza che quella puntura sulla pelle del vostro gatto o cane sia effettivamente di una pulce e non di un altro tipo di parassita?
Content

Oppure che sia dato da qualcosa che irrita la pelle del vostro animale? Continuate a leggere per scoprire come riconoscere il morso di una pulce e, di conseguenza, scovare una possibile infestazione il prima possibile, così da risolvere velocemente il problema. 

I segni di una puntura di una pulce 

Purtroppo, non sempre sarete in grado di trovare delle pulci sul vostro amico a quattro zampe. Ciononostante, le pulci lasciano dietro di sé altri segnali della loro presenza.

Mordere, leccare o masticare 

Le punture delle pulci irritano il vostro animale, perché la loro presenza spesso induce una risposta da parte del sistema immunitario, causando un forte prurito. Quindi, se il vostro animale continua a grattarsi vigorosamente potrebbe essere infestato dalle pulci.

Croste, eruzioni cutanee o perdita di pelo 

Il continuo grattarsi e mordersi da parte del vostro animale, potrebbe far sì che il pelo e la cute si danneggino. Segnali come croste, eruzioni cutanee e perdita del pelo a causa del continuo leccamento e grattamento possono indicare che il vostro gatto o cane abbia un’infestazione da pulci. 

Image
cane

Cosa fare se il vostro animale domestico ha le pulci 

Se credete che il vostro cane o gatto abbia le pulci, ma non vedete segni sulla sua cute, portatelo dal vostro veterinario. E’ necessario confermare la loro presenza ed iniziare un trattamento antiparassitario adeguato per evitare che l’infestazione diventi più grave. 
Tuttavia, se avete già identificato la presenza di pulci sul vostro animale, potrete scegliere tra vari prodotti antipulci adatti per cani e gatti. Nel caso in cui abbiate altri animali, assicuratevi di trattare anche loro seguendo le istruzioni riportate nella confezione. Inoltre, trattate anche la casa in modo tale da contrastare maggiormente l’infestazione. 

Image
cane al veterinaio

E se non fossero pulci? 

Se tramite un trattamento antipulci o un controllo del pelo avete escluso la possibilità della presenza di pulci nel vostro gatto o cane, allora questi potrebbero soffrire di una qualche allergia o essere stati morsi da un altro tipo di insetto: 
•    La cute irritata e pruriginosa può indicare che il vostro gatto o cane soffre di qualche allergia stagionale. Altri sintomi possono essere: starnuti, lacrimazione degli occhi e orecchie arrossate. 
•    Le zecche possono apparire come delle piccole lenticchie, o essere molto più grandi e gonfie, che si localizzano in varie parti del corpo come la  testa, le orecchie o persino tra le dita delle zampe del vostro animale. 
•    Gli acari della rogna sono troppo piccoli per essere visti ad occhio nudo, ma possono causare gravi lesioni della cute e perdita di pelo. 
•    Le punture di zanzara sono solitamente rosse, in rilievo o gonfie, e pruriginose. 
•    Le punture delle api possono causare reazioni allergiche in alcuni animali, proprio come negli esseri umani. In questo caso la puntura può indurre gonfiore, orticaria, rossore o, in casi più gravi, diarrea e vomito.
 
Se pensate che il vostro animale stia soffrendo a causa di allergie o punture di parassiti prendete un appuntamento con il veterinario, il quale potrà determinare la causa del malessere del vostro animale e raccomandare, di conseguenza, un trattamento che possa aiutare il vostro cane o gatto a tornare nel pieno delle sue forze.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Registrati alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sul mondo dei Pet!

Condividi su
Open Modal