Master Brand

I consigli per trattare le pulci nel tuo gattino

Condividi su
Intro Text
Scopriamo come è possibile sbarazzarsi delle pulci ed evitare che il vostro gattino diventi un bersaglio facile per questi parassiti.
Content

I gattini sono adorabili batuffoli di pelo, ma proprio quel pelo può diventare la casa ideale per le pulci, le quali possono causare gravi problemi di salute. 
Mentre trattare le pulci su un gatto adulto risulta essere abbastanza semplice, trattarle sui gatti più piccoli può essere più complesso.

La causa principale dell’infestazione dei gattini è la frequentazione di ambienti infestati e il rischio è costante tutto l’anno. 
Per capire se il tuo gattino ha le pulci, due segnali evidenti sono la presenza di prurito e della cosiddetta “polvere di carbone” ovvero dei puntini neri che corrispondono alle feci delle pulci.
 

Image
le pulci nel gatto

1. Come trattare il vostro gatto piccolo in caso di pulci 


I trattamenti antipulci, solitamente, non sono adatti per gattini molto giovani. Pertanto, è bene conoscere tutte le possibili misure preventive in modo tale da mantenere il proprio gatto, a seconda dell’età, libero da questi parassiti. A tal proposito, è importante leggere attentamente il foglio illustrativo. 

Come liberarsi delle pulci presenti su gattini appena nati 

Uno dei modi più semplici affinché il vostro cucciolo di gatto non contragga le pulci è quello di assicurarsi che la vostra casa sia libera da questi parassiti. In caso contrario, ecco quindi alcuni metodi per contrastare le pulci sui vostri piccoli batuffolini, finché non avranno raggiunto almeno le otto settimane di vita (attenzione, leggere sempre attentamente il foglietto illustrativo). 

Utilizzare un pettine antipulci 

Questi pettini sono ideati appositamente per rimuovere le pulci dal pelo del vostro gattino. I denti sottili e fitti di questo pettine aiutano a identificare e rimuovere manualmente questi parassiti. Pettinate il vostro amico a quattro zampe su una superficie bianca in modo tale da riconoscere facilmente le pulci, le quali appariranno piccole e di colore marrone scuro. Pettinate con particolare attenzione il collo, la pancia, le ascelle e la base della coda: sono i luoghi in cui le pulci si nascondono più frequentemente. 
Nel caso in cui doveste trovare dei granellini neri, simili a grani di pepe, molto probabilmente si tratta delle feci delle pulci. Anche nel caso in cui non troviate fisicamente il parassita, questo è un chiaro segno che siete alle prese con un’infestazione. 
Un pettine antipulci rimuoverà solamente le pulci presenti in quel determinato momento; uova, larve e pupe, invece, resteranno comunque presenti nell’ambiente. 


Fare il bagno al vostro gattino 

Le pulci non amano l’acqua come amano stare tra il pelo del vostro cucciolo. Può, quindi, essere d’aiuto lavarlo in acqua calda con un sapone apposito raccomandato dal veterinario. Così facendo, le pulci che si rifugiano tra il suo pelo possono essere lavate via. 
Anche lavarlo rimuoverà solamente le pulci già presenti nel suo pelo e non aiuterà a prevenire una nuova infestazione. Nel caso in cui decideste di fare il bagno al vostro gattino, è importante assicurarsi che rimanga al caldo e che sia asciugato accuratamente. 
Nel caso in cui riscontraste delle pulci o anche solo le loro feci, è opportuno contattare il veterinario, il quale sarà in grado di raccomandare il trattamento adeguato per gattini e vi indicherà quando è possibile iniziare il trattamento.

Spray antipulci 

Tra i vari antiparassitari contro le pulci esistenti in commercio, esistono anche gli spray antipulci, che possono essere utilizzati sui gattini. Controllare sempre le indicazioni presenti sulla scatola e contattare il proprio veterinario in caso di dubbi.

Come liberarsi delle pulci su gatti 

Per gatti più grandi di età, ci sono diversi trattamenti antipulci che possono essere adeguati. 
Grazie alla grande varietà di trattamenti antipulci tra cui scegliere gocce spot-on, collari antipulci e compresse) la decisione può essere difficile. 
La differenza nel modo in cui questi trattamenti agiscono è data dai diversi principi attivi in essi contenuti: alcuni interromperanno la riproduzione delle pulci semplicemente uccidendo quelle adulte, altri invece uccideranno anche le larve. 

2. Tratta gli altri animali presenti in casa 

Sebbene i gattini stiano generalmente in casa (almeno fino a quando non hanno completato il primo ciclo di vaccinazioni, che si aggira intorno alla dodicesima settimana) possono comunque facilmente infestarsi. 
Se avete altri animali domestici, è importante assicurarsi che anche loro seguano un trattamento antipulci, in modo tale da evitare il passaggio di questi parassiti ai vostri gattini. 
Spesso, la madre può trasmettere le pulci ai suoi cuccioli, pertanto non dimenticatevi di trattare anche lei. Ci sono diversi prodotti adatti per gatte incinte o che allattano, ma è sempre meglio consultarsi con il proprio veterinario prima di utilizzarli. 

3. Liberarsi delle pulci presenti in casa 

Se le pulci si sono intrufolate nella vostra casa e sui vostri animali, quelle che trovate sul vostro animale sono solo il 5% dell’infestazione che ha colpito la vostra casa. Uova, larve e pupe costituiscono il restante 95% e si sono adattate a nascondersi nei tappetti, nei mobili e nelle fessure delle assi dei pavimenti e dei muri.

I vari stadi vitali della pulce possono rimanere dormienti aspettando le condizioni ideali per potersi schiudere ed infestare nuovamente la vostra casa e il vostro gattino; la forma più resistente è la pupa che resiste anche mesi senza un animale presente. Appena si avvicina un ospite libera la pulce adulta che salta per succhiare il sangue.
Quando avete un problema di pulci, dovete pulire la vostra casa accuratamente e regolarmente fino a quando non sarete sicuri di averle distrutte in tutti i loro stadi vitali, così da evitare che si sviluppino ancora. 
 

Image
gatto in casa

Passare l’aspirapolvere ogni giorno 

È necessario passare l’aspirapolvere ogni giorno su tappeti e pavimenti in modo da facilitare l’eliminazione di uova e larve e portare in superficie quelle che si annidano in profondità; è fondamentale gettare via il sacchetto al termine di ciascuna pulizia.

Utilizzare uno spray antipulci per l’ambiente 

Dopo avere passato l’aspirapolvere, spruzzate sui pavimenti lo spray antipulci per ambiente raccomandato dal vostro veterinario, così da distruggere tutte le uova e le larve che sono state portate precedentemente in superficie. Questi spray sono utili anche per trattare angoli e fessure o altre aree difficilmente raggiungibili, come gli spazi sotto ai mobili.

Lavare lenzuola, tende e tessuti 

Lavate lenzuola, tende e federe del cuscino in acqua calda in modo tale da uccidere le pulci che possono nascondersi lì a qualsiasi stadio del loro ciclo vitale. 
Per maggiori consigli leggete la nostra guida su come liberarsi delle pulci presenti in casa
 

Ti è piaciuto questo articolo? Registrati alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sul mondo dei Pet!

Condividi su
Open Modal